L’impatto economico di sagre/feste parrocchiali e manifestazioni politiche/di partito in provincia di Bologna

L’indagine è stata realizzata dal 16 al 18 settembre 2015 attraverso interviste telefoniche basate su un questionario di tipo strutturato, con inserimento dei dati tramite software CATI.
La popolazione di riferimento è rappresentata dalle le famiglie residenti in provincia di Bologna al Censimento 2011 (460.190) segmentate rispetto alla tipologia di nucleo
familiare.

Scarica la ricerca completa

Pubblicato in Osservatorio di Assimprese | Commenti disabilitati su L’impatto economico di sagre/feste parrocchiali e manifestazioni politiche/di partito in provincia di Bologna

Osservatorio Congiunturale sull’Artigianato e la Piccola Impresa nel Nuovo Circondario Imolese

La fine del 2013 è stata caratterizzata da qualche segnale di ripresa: rispetto alla prima parte dell’anno si registra, infatti, tra le imprese del Circondario Imolese una leggera ripresa della domanda (+0,1%) ed un più marcato incremento degli ordini (+0,8%) e dell’export (+0,6%). Il volume d’affari, tuttavia, non sembra ancora beneficiare dei nuovi impulsi di domanda e export e si mantiene sui livelli registrati alla fine del primo semestre 2013. Anche sul fronte occupazionale tardano ad arrivare segnali di ripresa e si osserva una leggera contrazione di addetti (-0,1%), che rivela ancora una fase di stagnazione del mercato del lavoro.

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Osservatorio Congiunturale sull’Artigianato e la Piccola Impresa nel Nuovo Circondario Imolese

Focus 2014: le Pmi a est di Bologna danno la pagella alla politica

Focus Locale, marzo 2014

Sebbene le imprese attribuiscano al Governo centrale le principali responsabilità sulla situazione attuale, emergono alcune criticità anche a livello locale puntando principalmente il dito sulla mancanza di sostegno da parte degli istituti di credito (51,7%). La crisi del mercato interno provoca inevitabili ricadute anche a livello locale e la stagnazione della domanda condiziona in misura negativa l’attività del 26,3% delle aziende intervistate. Un altro elemento che a livello territoriale penalizza l’attività imprenditoriale è la mancanza di misure / incentivi per sostenere la crisi di liquidità e rilanciare gli investimenti (19,2%), mentre dal punto di vista delle infrastrutture non si rilevano particolari carenze.

Scarica l’indagine completa con tutti i dati a livello locale

Pubblicato in Osservatorio di Assimprese | Commenti disabilitati su Focus 2014: le Pmi a est di Bologna danno la pagella alla politica

L’opportunità metropolitana nei numeri

Com’è noto la proposta di riassetto istituzionale, ora bloccata per il “congelamento” delle province, prevedeva anche l’accorpamento delle attuali province romagnole e l’area metropolitana bolognese. Confartigianato Assimprese, pur sposando la scelta bolognese, ha attivato il proprio Osservatorio e incaricato il Centro Studi Sintesi di valutare la competitività del territorio imolese per offrire un contributo scientifico e super partes al dibattito. “Confartigianato Assimprese – spiega il segretario Amilcare Renzi – è l’unica associazione imolese ad operare sul territorio bolognese e rappresenta oltre 3.000 associati serviti da quindici sedi, dislocate da Imola a Bologna, incluse le zone collinari. La storia degli ultimi vent’anni della nostra associazione testimonia come le nostre fiere radici imolesi siano germogliate in un’area vasta, creando valore e relazioni. La visione di un’area metropolitana bolognese ci trova quindi naturalmente favorevoli. Riguardo alla scelta fra Romagna e Bologna – continua Renzi – si è detto e scritto di tutto. Ma  i numeri ci confermano che il nostro territorio saprà cogliere le opportunità migliori per tornare a crescere se manterrà la scelta bolognese”.

Continua a leggere

Pubblicato in Osservatorio di Assimprese | Commenti disabilitati su L’opportunità metropolitana nei numeri

Il territorio metropolitano imolese

Secondo l’Osservatorio di Confartigianato Assimprese il dibattito sull’area metropolitana bolognese è una questione che divide gli imprenditori del territorio imolese: più della metà degli oltre ottocento intervistati «si chiama fuori» dalla discussione. L’altra fetta, più scarsa, degli imprenditori esprime invece pareri favorevoli con differenti sfumature: prevalgono infatti di misura coloro che appoggiano l’area metropolitana bolognese (18,6%) su chi invece è solo favorevole al circondario imolese (12,6%); un gruppo intermedio di imprenditori (13,4%) è infine a favore di una convivenza delle due realtà. Lo rileva il prestigioso Centro Studi Sintesi che ha svolto l’indagine, per conto di Confartigianato Assimprese.

Il territorio metropolitano imolese – Scarica l’analisi completa (.doc)

Il territorio metropolitano imolese – Scarica l’analisi completa (.pdf)

Pubblicato in Osservatorio di Assimprese | Commenti disabilitati su Il territorio metropolitano imolese

Congiuntura e tunnel della crisi: la situazione nel Circondario imolese

L’artigianato e la piccola impresa del Circondario imolese registrano, nel corso secondo semestre 2011, una certa tenuta a livello congiunturale per quanto riguarda la produzione/domanda (-0,1%) e il fatturato (+0,1%). Si realizza qualche progresso sul fronte degli ordinativi (+0,4%) e dell’export (+0,8%), che mantiene un trend positivo anche su base annua (+0,7%). La propensione agli investimenti è modesta (meno dell’11% delle imprese), mentre nel mercato del lavoro si registra una flessione degli occupati pari a -0,4% rispetto alla prima parte dell’anno, confermata anche a livello tendenziale (-0,5%).

Continua a leggere

Pubblicato in Osservatorio di Assimprese | Commenti disabilitati su Congiuntura e tunnel della crisi: la situazione nel Circondario imolese

Il Credit crunch nelle imprese ed i tempi di pagamento

IL CREDIT CRUNCH NELLE IMPRESE

  • La domanda di credito nel periodo di crisi

Le turbolenze dei mercati finanziari e l’incertezza della tenuta del “sistema Italia” condiziona pesantemente il rapporto con le banche ed istituti di credito. Nel corso del 2° semestre 2011 circa il 48% delle imprese del Nuovo Circondario imolese ha fatto richiesta di credito alle banche e di queste solo il 41% non ha riscontrato particolari problemi nel rapporto con gli istituti di credito. Dall’altra parte, invece, si è registrato un inasprimento delle condizioni di prestito da parte delle banche, che per l’11% delle imprese si è tradotto nella mancata erogazione del credito richiesto.

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su Il Credit crunch nelle imprese ed i tempi di pagamento

Indagine sulla qualità della vita

Il territorio del circondario imolese è uno dei luoghi migliori per vivere in Italia. Lo dice l’Osservatorio Assimprese, che ha commissionato un’apposita indagine al prestigioso Centro Studi Sintesi, di Mestre. Ben posizionati anche i comuni del bolognese nei quali Confartigianato Assimprese opera ed è presente con sedi locali (San Lazzaro, Pianoro, Bazzano, Monzuno e Bologna). L’elite delle 260 città italiane in cui si vive meglio è stata individuata con un percorso iniziato con una prima selezione di un gruppo di comuni fra quelli di popolazione superiore ai 3.000 abitanti, e proseguito con la valutazione delle performance di ciascuna realtà comunale. Gli indicatori utilizzati per la valutazione della performance sono: condizioni di vita materiali (benessere economico), istruzione e cultura, partecipazione alla vita politica, rapporti sociali, in/sicurezza, ambiente, attività personali, salute.

Continua a leggere

Pubblicato in Osservatorio di Assimprese | Commenti disabilitati su Indagine sulla qualità della vita

Tagli erariali, il territorio imolese perde 3,56 milioni

Nel 2011 lo Stato trasferirà 3.564.845 milioni in meno ai Comuni che aderiscono al Nuovo Circondario imolese, rispetto al 2010. Lo ha calcolato il Centro Studi Sintesi per l’Osservatorio Assimprese, che ha esaminato il taglio ai trasferimenti erariali ai comuni della provincia di Bologna che superano i 20.000 abitanti e delle altre province emiliano-romagnole. Per dare qualche cifra, il taglio più importante tocca a Imola, che riceverà 2,7 milioni in meno del 2010, pari a 39 euro per abitante, cioè il 14,3% in meno, un dato peggiore anche di quelli di città vicine e per molti versi assimilabili, come Faenza e Lugo. A cavarsela meglio di tutti, nel circondario imolese, saranno Castel Guelfo (-2.730 euro, pari a un euro pro capite, cioè lo 0,4% in meno) e Mordano (-5.519 euro, pari a un euro pro capite, cioè lo 0,8% in meno).

Continua a leggere

Pubblicato in Osservatorio di Assimprese | Commenti disabilitati su Tagli erariali, il territorio imolese perde 3,56 milioni

Sviluppo, l’imolese ha il fiatone. Perse oltre 200 imprese

Dal 2008, anno della conclamazione della crisi, al primo semestre del 2011, mancano all’appello 206 imprese nei dieci comuni del circondario imolese, mentre il dato totale di tutta la provincia di Bologna (incluso l’imolese) si attesta a 583 aziende in meno. In totale restano attive 11.641 imprese nel circondario di Imola, di cui il 34,1% sono aziende artigiane, contro le 88.064 di tutto il territorio provinciale (32,9% artigiane). Se la provincia è ferma, l’imolese è un passo indietro: lo dimostra il tasso di sviluppo, ossia la differenza fra il tasso di mortalità e il tasso di natalità delle attività. Per l’area che ruota attorno a Imola tale indicatore è del -1,6%, contro il -0,6% dell’intera provincia. Il tasso di sviluppo è negativo per tutti e dieci i comuni, con una tenuta migliore per Castel San Pietro Terme e Castel Guelfo (rispettivamente -0,6% e -0,7%) mentre all’estremo opposto troviamo Dozza (-4,1%), Castel del Rio (-6,5%) e Fontanelice (-7%).

Continua a leggere

Pubblicato in Osservatorio di Assimprese | Commenti disabilitati su Sviluppo, l’imolese ha il fiatone. Perse oltre 200 imprese